Il progetto è partito a luglio 2016 dall’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico che ha accolto la proposta di Hera: i cittadini di ciascun comune possono consegnare i propri rifiuti differenziati in tutti gli impianti attivi sul territorio del Distretto Ceramico beneficiando anche di un incentivo secondo quanto previsto dai rispettivi Regolamenti Comunali.
Si è colta l’occasione per lanciare alcune nuove azioni informative e di coinvolgimento come il rinnovo della cartellonistica all’interno dei CdR, il flyer informativo all’interno delle bollette TARI, gli eventi di informazione alla cittadinanza nei punti strategici di aggregazione, i laboratori didattici per bambini e famiglie integrati nella programmazione delle feste autunnali del Distretto.
Ma l’iniziativa non si ferma qui: partendo dall’esperienza virtuosa del Comune di Modena che ha visto l’aumento del 10% dei rifiuti conferiti ai Centri di Raccolta, Hera si è fatta promotrice di un nuovo sistema omogeneo di scontistiche euro/kg che prevede uno sconto sulla TARI proporzionale ai chilogrammi di rifiuti, differenziati per tipologia, consegnati all’interno dei Centri di Raccolta.
Nel mese di febbraio è stata presentata da Hera una nuova proposta di scontistica euro/kg a tutti i 32 comuni di Modena accettata da 7 amministrazioni comunali, di queste 6 hanno anche deciso di rendere intercomunali i propri Centri di Raccolta.